SCANDALO BARILLA!Grano duro ad alto tasso di micotossine,pesticidi e OGM.

scandalo-barilla

Meglio essere informati e fare scelte consapevoli! Fate girare grazie.

La BARILLA ormai è italiana solo per sede,ma non per l’utilizzo delle materie prime e usa grano con tassi di micotossine altissimo (ammuffito), derivante da lunghi stoccaggi al prezzo più basso possibile proveniente da paesi (come Repubblica Ceca, Slovacchia, Romania, Portogallo e Spagna ) che utilizzano semi OGM (organismi geneticamente modificati) per la coltivazione,prodotti dalla Monsanto.

Il motivo di tutto ciò è che la produzione di grano in Italia soddisfa solo il 50% del fabbisogno nazionale ,quindi si è costretti ad importarlo stando alle regole dell UE.
Non è più come una volta,quando eravamo tra i primi produttori mondiali di grano per via della fertilità delle nostre terre,oggi tra inquinamento dovuto ad inceneritori,fabbriche ecc e scie chimiche le nostre terre non producono a sufficienza.

E invece cosa sono le micotossine?
Sono sostanze chimiche tossiche prodotte dai funghi,specialmente quelli velenosi,le quali si possono trovare anche nei comuni prodotti alimentari,essendo esse in grado di colonizzare e contaminare interi campi destinati alle colture.Un fenomeno quasi inarrestabile quindi,ma arginabile se controllato a dovere.

L’UE nel 2006 ha alzato con un colpo di mano i livelli accettati di micotossine presenti nel grano duro, di modo che tanti paesi potranno produrre grano duro in climi non adatti badando solo alla quantità,distruggendo i contadini del sud Italia il cui grano non contiene micotossine e portando al fallimento le industrie sementiere mediterranee.
Per esportare pasta in USA – Canada il grano deve avere un tasso di micotossine di circa la metà di quello che la UE accetta per le importazioni di grano duro dagli stessi paesi, così succede che i prezzi internazionali del grano duro crollano.
I commercianti italiani e i monopolisti internazionali acquistano al prezzo più basso possibile da contadini che hanno bisogno di soldi per pagare i debiti, per poi speculare quando tutto il grano è nei loro magazzini (ammuffito)- gli stessi commercianti esportano il grano migliore italiano all’estero lucrandoci sul prezzo e importano grano ammuffito e radioattivo dall’estero per avvelenare il pane e la pasta venduti in Italia.
Ciò che è stato sopra descritto dimostra anche il perchè del drastico ribasso del prezzo del grano in Italia,infatti molte aziende agricole italiane sono state costrette a levare le tende in quanto si è arrivati al punto che il costo di produzione è maggiore del guadagno.

scandalo-barilla
E’ evidente che Barilla non è l’unica azienda ad importare grano dai paesi esteri,ma è stata “tirata in ballo” in quanto si ritiene che sia il “top” della qualità,se questo è il top………non osiamo immaginare il resto….

Sono stati già pubblicati articoli del genere negli ultimi anni giudicati delle bufale,è chiaro che quando si attacca un colosso si cerca di mettere a tacere tutto,noi abbiamo cercato di spiegare,anche tramite i collegamenti agli OGM e alle scie chimiche, (vedi sopra) perchè questa notizia è in circolo da anni sui social network.
Qualsiasi notizia circoli in rete non è mai totalmente frutto dell’immaginazione,presenta solo rigonfiamenti per fare share,ma dietro c’è sempre almeno mezza verità.

admin

*

*

Top